Condizioni generali di viaggio

Trasporto viaggiatori

È obbligo dei viaggiatori osservare le norme del presente regolamento nell'interesse e regolarità dell'esercizio.
È rigorosamente vietato salire o discendere dagli autobus in movimento.
Nessun passeggero potrà occupare più di un posto. Saranno trasportati gratuitamente i ragazzi accompagnati e di altezza non superiore al metro purchè non occupino un posto a sedere.
I passeggeri dovranno munirsi del biglietto e conservarlo per tutta la durata della corsa per poterlo presentare ad ogni richiesta da parte del personale AUTOTICINO s.t.a.c..
I possessori di abbonamento dovranno provvedere, alla scadenza, al rinnovo.
In caso di mancato adempimento dovranno pagare il biglietto di corsa semplice.
Chiunque, senza averne dato preavviso al personale S.T.A.C. Autoticino, risulti sprovvisto del titolo di viaggio, è tenuto, oltre al pagamento del normale biglietto a tariffa ordinaria, anche al pagamento di una sanzione amministrativa: per i servizi di competenza della Regione Piemonte da 20 a 120 volte il prezzo del biglietto a tratta ordinaria per il percorso minimo, aumentata del 50% nel caso di riscossione o di controllo meccanizzato. Se il pagamento avviene entro i 60 giorni dalla contestazione è ammesso il pagamento ridotto pari a 1/3 del massimo della sanzione ovvero, se più favorevole, al doppio del minino oltre alle spese del procedimento (legge Regione Piemonte 04.01.2000, n. 1 art.20); per i servizi di competenza della Regione Lombardia la sanzione amministrativa è pari a 100 volte il valore del biglietto ordinario di corsa semplice.
Ai passeggeri che non provvedono in tal senso all'atto della contestazione, sarà elevato verbale di violazione, in caso di impossibilità di documentare la propria identità anagrafica saranno fatti scendere alla prima fermata.
Per i passeggeri di età inferiore agli anni 18, sprovvisti di titolo di viaggio e non in grado di documentare la propria identità, verrà richiesto l'intervento delle forze dell'ordine.
I possessori della tessera di libera circolazione sono tenuti a presentarla tutte le volte che ne sia fatta loro richiesta dai dipendenti AUTOTICINO s.t.a.c., salvo pagare l'importo del biglietto.

Esclusione dal trasporto

Non sono ammesse a bordo persone ubriache, scalze, indecentemente vestite e sudice, gli animali dei quali la presenza riesca molesta o dannosa agli altri passeggeri.
È vietato portare armi, materiale esplodente o esalante cattivi odori, ed in genere tutto ciò: che possa recare pericolo o molestia agli altri passeggeri.
È vietato fumare nell'interno delle vetture, tenere discorsi osceni, cantare, suonare, fare questua fra i passeggeri. Coloro che in qualunque modo turbassero con il proprio comportamento l'ordine e si rendessero molesti agli altri, saranno fatti scendere, senza diritto al rimborso del biglietto.

Danni

È vietato toccare sotto qualsiasi pretesto, le attrezzature degli autobus. I passeggeri sono responsabili dei guasti da essi provocati. Il personale AUTOTICINO s.t.a.c. potrà esigere, da chi responsabile dei danni, i dati anagrafici ai fini dell'addebito. In caso di rifiuto di identificazione verrà richiesto l'intervento delle forze dell'ordine.
Tutti i danni e guasti arrecati dal viaggiatore ai veicoli, agli oggetti o ai locali della Società debbono essere risarciti.
L'arresto degli autobus per cause di forza maggiore non dà diritto al rimborso del presso del biglietto.

Bagaglio

Nel prezzo della corsa è compreso il trasporto di valigie o pacchi aventi caratteristiche di bagaglio personale e non eccedenti le dimensioni di cm. 60X30X25, nel numero di 1 per passeggero.
Il bagaglio e i colli non sono assicurati e viaggiano a rischio e pericolo del passeggero o del mittente. Sono ammessi al trasporti anche colli non accompagnati, depositati nei bauli degli autobus, al costo di €. 15.50 cadauno per i colli non eccedenti le dimensioni di cm. 50X25X20, €. 31,00 per i colli di misura superiore.
Il bagaglio non deve contenere sostanze deteriorabili, infiammabili, esplosive, nocive, illegali, contaminanti o comunque pericolose.

Oggetti smarriti

La Società non risponde degli oggetti che vengono lasciati sugli autobus. Gli oggetti rinvenuti in vettura vengono depositati presso la rimessa della Società e sono tenuti, per un periodo massimo di 6 mesi, a disposizione dei legittimi proprietari i quali dovranno dare tutte le indicazioni atte a confermarne la loro proprietà.

Orari e coincidenze

Gli orari esposti al pubblico nonché quelli indicati nella presente pubblicazione possono essere variati senza preavviso, inoltre la scrivente declina ogni responsabilità per mancate coincidenze, ritardi, errori negli orari, siano essi esposti al pubblico, siano contenuti nella presente pubblicazione o in quelle di tutte le altre Società. Pertanto di signori passeggeri sono invitati a chiedere periodicamente riconferma agli uffici AUTOTICINO s.t.a.c. della validità degli orari pubblicati.

Validità biglietti

I documenti di viaggio non sono cedibili e sono validi per il giorno e per la corsa per cui sono stati rilasciati.
Non è ammesso il rimborso per mancato utilizzo, neppure dovuto a causa di forza maggiore, né a soppressione di corse per sciopero.
SCIOPERI: ai sensi della normativa vigente in caso di proclamazione di sciopero verranno garantiti i servizi nelle seguenti fasce orarie:
4.45, 8.45; 12,30 - 14,30 (domeniche e festivi compresi)

Reclami

L'esercizio delle autolinee riportate nella presente pubblicazione avviene sotto il controllo e il coordinamento degli uffici, Assessorato ai Trasporti, delle province di Vercelli, Alessandria, Pavia in base ai rispettivi bacini di traffico.
Per eventuali reclami e rimostranze è possibile rivolgersi presso gli uffici di Casale Monf.to dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.00 dal lunedì al venerdì, il sabato dalle 9.00 alle 12.00 ai seguenti numeri: Tel. 0142/452854, 0142/77921, FAX 0142/909800, E Mail autoticinostac@statcasale.com


Seguici su Facebook!
© 2015 Roberto Reale
P.IVA 01760990067
Informativa cookie - Note legali - crediti